Pordenone-Benevento 1-1: le dichiarazioni di Inzaghi nel post partita

Nel post partita di Pordenone-Benevento, mister Filippo Inzaghi ha analizzato l’1-1 maturato alla Dacia Arena di Udine, una volta intervistato dai microfoni di OttoChannel in mixed zone.

Le dichiarazioni di Filippo Inzaghi nel post partita di Pordenone-Benevento 1-1

Non dobbiamo fare l’errore di pensare di vincerle tutte. La Serie B è così. È chiaro che era una partita in totale controllo e potevamo prendere gol soltanto su situazioni da palla inattiva. Dispiace perché avevamo studiato i loro calci piazzati e non siamo riusciti ad impedire il loro gol. Dispiace soprattutto se penso che il nostro portiere non ha fatto neanche una partita. Siamo stati poco cattivi in alcune ripartenze, questo è forse l’unico rammarico.

Il primo gol che prendiamo su palla inattiva, quindi dobbiamo andare avanti con fiducia e pensare che oggi abbiamo registrato, credo, il record di punti della storia del Benevento dopo 5 partite di B. Chiaro che c’è rammarico, perché una partita così va vinta, perché il tuo portiere rimane inoperoso in trasferta, quindi dispiace per questo. Ma dobbiamo guardare il bicchiere mezzo pieno e pensare che abbiamo cambiato 6 uomini, ma sembrava sempre la stessa squadra. Queste sono le risposte che voglio avere dai miei ragazzi.

I cambi fatti? Abbiamo giocatori importanti, per cui sono contento per quelli che avevano giocato meno, ma io li vedo allenarsi ed ero sicuro della loro risposta. Ora torniamo a casa e ricarichiamo le batterie, fortunatamente abbiamo un giorno in più per recuperare, visto che giochiamo domenica. Ci attende un’altra partita difficile, ma vogliamo vincerla perché giochiamo anche davanti ai nostri tifosi.

Crescita di personalità? Siamo venuti a giocare qui da squadra importante, Montipò ha fatto soltanto due uscite alte. Io sono il primo che vorrebbe vincerle tutte, ma non possiamo fare l’errore di pensare di vincerle tutte facilmente, lo ripeto.

L’Entella? Io non guardo i risultati perché conosco la Serie B, la prima può perdere con l’ultima. È un campionato equilibrato, chiaro che vorremmo essere sempre lassù. Domenica ci aspetta un avversario importante, difficile, ma vogliamo vincere e per farlo servirà anche un po’ di pazienza in più, quella che forse è mancata oggi in alcuni frangenti della gara”.

Leggi anche:

Pordenone-Benevento 1-1: le dichiarazioni di Kragl nel post partita

Pordenone-Benevento 1-1: Risultato Finale e Tabellino (Serie B)

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.