Pescara-Benevento 4-0: le dichiarazioni di Caldirola nel post partita

Luca Caldirola, difensore del Benevento, ha analizzato ai microfoni di OttoChannel la pesante sconfitta incassata dei sanniti contro il Pescara. 4-0 il risultato finale: ecco le dichiarazioni del difensore centrale giallorosso nel post partita.

Le dichiarazioni di Caldirola nel post partita di Pescara-Benevento 4-0

“Penso che oggi sia inutile stare qui a parlare di tattica. Credo che oggi l’atteggiamento sia stato un po’ così, abbiamo fatto fatica sin dall’inizio, poi nel secondo tempo c’è stata una sbandata generale della squadra. come collettivo. È una sconfitta che ci fa rimanere con i piedi per terra. Adesso, per fortuna, c’è subito una partita mercoledì, in casa davanti ai nostri tifosi, quindi non vediamo l’ora di scendere in campo per rifarci subito.

Meglio perderne una, ma prendere 4 gol a me, personalmente, mi girano le balle. Loro si giocavano tanto, noi abbiamo un po’ subito le circostanze. Adesso testa a mercoledì perché c’è da vincere. È stata una sconfitta figlia dell’atteggiamento sbagliato sin dal primo tempo, non abbiamo perso certo per un fatto fisico.

La Cremonese? Giocare in casa è diverso. Ripeto, la fortuna è che giochiamo fra tre giorni, perché sarebbe stato brutto aspettare una settimana prima di giocare, dopo una sconfitta così pesante.

Umore nello spogliatoio? Un passo falso può capitare, ma la squadra è consapevole del suo valore. Sappiamo che ci saranno altre partite dove potremo andare in difficoltà, ma abbiamo già dimostrato di essere una squadra e di saper soffrire nelle difficoltà, come fatto con il Perugia. Ora dobbiamo dimostrare di saper reagire dopo una sconfitta del genere.

Il rigore? Io mi son fermato e credo sia stato generoso. Ma credo sia inutile stare qui a parlare dell’episodio del rigore, visto il risultato e la partita”.

Leggi anche:

Pescara-Benevento 4-0: le dichiarazioni di Inzaghi nel post partita

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.