Loic Remy al Benevento: “Ecco perché ho rifiutato il Lille e ho scelto i sanniti”

REMY BENEVENTO – Dopo aver festeggiato l’aritmetica promozione in Serie A, il Presidente Oreste Vigorito ha già regalato a mister Filippo Inzaghi il primo importante acquisto: si tratta di Loic Remy, ex attaccante del Marsiglia che ha scelto di ripartire dal Sannio all’età di 33 anni. Per il francese, prima dell’affondo definitivo del DS Foggia, si era fatto avanti anche il Lille, club di Ligue 1 con cui è saltato l’accordo proprio quando sembrava tutto fatto.

Tramite il suo profilo Instagram ufficiale, Remy ha deciso di spiegare e rendere pubblica la motivazione che lo ha spinto a rifiutare l’offerta del Lille e ad accettare l’avventura con la maglia del Benevento: “Avevo chiesto al Lille un certo ingaggio, ma mi hanno detto di no proponendomene uno molto più basso. Avevo accettato, a patto che venisse inserito un bonus in caso di qualificazione in Champions League. Poi, però, una persona ha riferito al mio agente queste parole: ‘Credi che a 33 anni possa ricevere un’offerta migliore?‘. Un errore fatale.

Quando il Lille ha saputo che stavo andando da un’altra parte, – ha aggiunto il calciatore – il presidente del club francese mi ha chiamato, ma era già troppo tardi.”

Leggi anche:

Massimo Coda saluta Benevento: contratto scaduto per l’attaccante

Calciomercato Benevento, Mario Mandzukic l’attaccante per la Serie A?

Nato ad Avellino il 26 dicembre 1996, ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Amante del calcio sin dalla nascita, segue l'Avellino Calcio fin da bambino e resta aggiornato su tutto ciò che riguarda lo sport più bello del mondo.